Heliosoufre S® e Heliocuivre®: dalla resina del pino, le innovative soluzioni liquide a base di zolfo e rame

Rame (Cu) e zolfo (S) hanno fatto la storia della difesa crittogamica delle colture agricole e rappresentano un punto di riferimento sicuro per gli agricoltori.

 

Lo zolfo (attivo contro i funghi allo stato di vapore) svolge un ruolo specifico per il contenimento delle infezioni di oidio, mentre il rame (l’azione deriva dagli ioni Cu++) è utilizzabile contro numerosi funghi.

 

Se è vero che queste sostanze attive sono note da sempre, è altrettanto vero che negli anni le formulazioni disponibili per le aziende agricole si sono moltiplicate nella ricerca continua di una maggiore semplicità d’utilizzo e una maggiore efficacia.

 

Oltre al miglioramento della qualità della materia prima (S e Cu) si è lavorato molto sulla tecnologia della formulazione.

Biogard®, divisione di CBC (Europe) nell’ambito del proprio catalogo dispone di due prodotti, Heliosoufre S® a base di zolfo e Heliocuivre® a base di idrossido di rame caratterizzati da una formulazione unica nel suo genere: sono infatti anticrittogamici a base terpenica, ovvero con l’aggiunta di alcol terpenici, per migliorare l’adesività e la persistenza del prodotto, riducendo nel contempo i rischi di fitotossicità. Così lo zolfo ed il rame, prodotti di tradizionale impiego in agricoltura, trovano nuove e migliori possibilità applicative.

 

I terpeni sono sostanze naturali estratte a vapore dal legno delle conifere.  La selezione accurata dei terpeni ha determinato una migliore formulazione (stabilità) e una migliore qualità della distribuzione (ritenzione e dimensioni delle gocce) garantendo dunque al trattamento una superiore capacità di copertura della vegetazione.

 

Quindi, gli alcol terpenici migliorano la qualità del trattamento perché ottimizzano la dimensione delle particelle che fuoriescono dall’atomizzatore.

Si determina così:

 

1 – Migliore copertura della vegetazione;

2 – Riduzione della deriva;

3 – Incremento della bagnatura;

4 – Riduzione del dilavamento con un aumento della persistenza d’azione.

 

I prodotti sono approvati da FiBL per l’uso in regime di Agricoltura biologica.

Heliosoufre S®

Heliosoufre S® agisce contro l’oidio della vite grazie allo zolfo presente nel formulato con azione collaterale contro altri patogeni; come è noto lo zolfo è attivo soprattutto contro il micelio e le spore dell’oidio allo stato elementare come vapore. In questa forma riesce infatti ad attraversare la membrana delle cellule alterando alcuni processi vitali.  

La presenza degli alcol terpenici nell’originale formulazione di Heliosoufre S® permette di ottenere alcuni sostanziali vantaggi:

 

  • Incremento dell’efficacia perché gli alcol terpenici incrementano l’azione fungicida e soprattutto quella antisporulante;
  • Allungamento della persistenza fino a 10-14 giorni;
  • Assenza di polveri;
  • Miglioramento compatibilità e miscibilità con altri fitofarmaci;
  • Ottimizzazione della qualità della polverizzazione del trattamento con la maggior parte delle gocce compresa tra 100-250 µ, così da permettere al prodotto di ripartirsi al meglio sulle foglie e di limitare molto la deriva delle gocce inferiori a 80 µ (-42%);
  • Riduzione dei rischi di fitotossicità dovuti alle alte temperature.

La particolare formulazione consente anche di ridurre i dosaggi rispetto agli zolfi di migliore qualità. Su vite si può fare riferimento a dosi di 150-300 cc/hl per condizioni colturali nella norma, mentre in caso di forti attacchi si può passare a 350-500 cc/hl.

Heliosoufre S® si inserisce nella strategia di difesa dall’oidio della vite messa a punto da Biogard® per essere impiegato dalla fase fenologica dei grappoli separati fino all’allegagione.

 

Heliosoufre S® può essere usato efficacemente all’interno di strategie di difesa per ridurre i rischi di sviluppo di ceppi resistenti ai triazoli e ad altri fungicidi di sintesi; a questo scopo può essere usato anche in strategia con il biofungicida AQ10® WG a base di Ampelomyces quisqualis.

 

In prove di efficacia, Heliosoufre S®, messo a confronto con le più comuni strategie antioidiche su vite, ha mostrato un’efficacia sempre superiore al 90% ed in linea con le tesi di confronto sia per la diffusione dell’oidio su foglia sia su acini. Per Heliosoufre S® non è previsto LMR (Limite massimo di Residuo).

Heliocuivre®

Heliocuivre® è un fungicida a base di idrossido di rame, in sospensione concentrata, con una particolare formulazione a base di alcol terpenici (la resina del pino), impiegabile in tutte le strategie di difesa che prevedano una sostanziale riduzione del rame metallo (in agricoltura biologica, ma ora anche in integrato) o a rischio di fitotossicità. Su vite è autorizzato all’impiego per controllare lo sviluppo della peronospora.

 

L’impiego è consigliato nel periodo tra le fasi fenologiche di fine foglie distese/grappoli separati alla chiusura del grappolo/invaiatura con interventi cadenzati a 7-10 giorni e ad una dose di 150-200 ml/hl; in questo periodo è possibile miscelarlo con sostanze attive sistemiche in strategie efficaci e antiresistenza.

 

L’impiego di Heliocuivre® su vite non ha mai mostrato effetti negativi:

 

  • Sulla maturazione dell’uva;
  • Sulla fermentazione alcolica e su quella malolattica;
  • Sul sapore e sulla qualità enologica del vino.

L’ utilizzo di Heliocuivre® per la difesa del vigneto dalla peronospora permette al viticoltore di poter contare su numerosi vantaggi, tra cui:

 

  • Riduzione sostanziale dell’apporto di rame metallo per trattamento (fino al 50% in meno);
  • Incremento dell’efficacia del rame distribuito;
  • Aumento della copertura della vegetazione trattata;
  • Riduzione del dilavamento del rame a causa di precipitazioni;
  • Basso rischio di fitotossicità;
  • Facile da manipolare, privo di polveri e con immediata solubilizzazione;
  • Utilizzo con qualsiasi volume di bagnatura, da ultra-basso a volume normale.

Heliosoufre S® e Heliocuivre® con l’innovativa formulazione a base terpenica rappresentano un’arma in più a disposizione dei viticoltori che vogliono mettere in campo strategie di difesa del vigneto da oidio e peronospora veramente efficaci.

Resta informato con BIOGARD®

Segui le nostre news e non perdere i nostri articoli, selezioniamo le novità più importanti del settore per offrirti una visione globale e sempre informata.