Isomate® C/OFM

per il controllo di Cydia pomonella (Carpocapsa) e
Grapholita molesta (Tignola orientale del pesco)

Isomate® C/OFM è adatto per le aziende che presentano qualche cattura/stagione di Grapholita molesta. Con presenza elevata di Carpocapsa e relativi danni alla raccolta, è consigliabile invece applicare separatamente i prodotti specifici per ciascuna specie (Isomate® C plus o C TT per C. pomonella e Isomate® OFM rosso FLEX per G. molesta) per abbassarne la popolazione, per poi passare a Isomate® C/OFM. Isomate® C/OFM è un diffusore a rilascio controllato contenente il feromone di Cydia pomonella e Grapholita molesta. Il prodotto è costituito da due microcapillari paralleli di polimero plastico di cui uno contenente il filo di alluminio che ne permette l’applicazione e l’altro riempito della miscela di feromone specifica. Attorcigliare in modo lasco i diffusori sulle parti legnose della pianta evitando l’esposizione diretta al sole. Non stringere o forzare eccessivamente per evitare la rottura del diffusore. Con piante di altezza superiore ai 4 metri si consiglia un’applicazione differenziata di 1/3 nella parte alta e 2/3 nella parte bassa della pianta. La confusione sessuale funziona attraverso la distribuzione omogenea del feromone nell’ambiente della coltivazione da difendere. Questo risultato si ottiene applicando nel frutteto il dosaggio, consigliato in etichetta, di Isomate® C/ OFM che rilascia continuativamente il feromone. Una sola applicazione di Isomate® C/OFM garantisce la copertura di tutta l’attività di volo della Carpocapsa e della Tignola orientale del pesco. Isomate® C/OFM deve essere applicato PRIMA dell’avvio delle catture della generazione svernante. L’applicazione della confusione sessuale non è da considerarsi alternativa alla difesa fitoiatrica ma invece complementare, a seconda delle condizioni dell’area di applicazione. All’interno di frutteti con forti infestazioni storiche di Carpocapsa si possono verificare, infatti, accoppiamenti casuali, non mediati dall’attrazione feromonica delle femmine nei confronti dei maschi. Per tale motivo, l’applicazione della confusione sessuale necessita di frequenti campionamenti di campo per mantenere sotto controllo l’evoluzione della popolazione del fitofago e intervenire tempestivamente per abbassare le popolazioni qualora necessario. È necessario posizionare le trappole di monitoraggio all’interno del frutteto e lungo i bordi delle aree in confusione e ispezionarle settimanalmente. Normalmente si ha un azzeramento quasi totale delle catture. I controlli durante la stagione sono molto importanti per determinare l’eventuale necessità di un trattamento integrativo. Controllare almeno 1000 frutti sia al centro che lungo i bordi dell’appezzamento ed effettuare un trattamento nel caso in cui le perforazioni fresche superassero le soglie indicative di 3 frutti danneggiati (3‰) in Ia generazione, del 5‰ in IIa e del 8‰ in IIIa generazione. Per la Tignola orientale del pesco controllare 500 getti oppure 500 frutti sia al centro che lungo i bordi dell’appezzamento. Considerare la possibilità di effettuare un intervento insetticida di supporto quando il grado di attacco sui getti si attesta sul 5% e sullo 0,5% nei frutti.

 

Prodotto fitosanitario autorizzato dal Ministero della Salute. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l’attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.