Rizocore

Prodotto ad azione specifica inoculo di funghi micorrizici

Si tratta di un formulato in granuli idrosospensibili (WG) che grazie alla presenza di micorrize e batteri della rizosfera, ma soprattutto di un ceppo selezionato di Trichoderma harzianum, favorisce e stimola la crescita e lo sviluppo radicale, aumentando in questo modo la capacità delle radici di esplorare il suolo circostante e permettendo così una maggiore assimilazione di nutrienti.  L’obbiettivo finale è quello di una pianta più sana e resistente agli stress abiotici, con i conseguenti influssi positivi sulla coltura e sulla produzione.

 

MODALITÀ DI IMPIEGO

Il prodotto va applicato per fertirrigazione o altro mezzo di distribuzione per via acquosa oppure per la concia delle sementi

Fertirrigazione:

  • Orticole in pieno campo: 50-100 gr/ha per applicazione.
  • Orticole in serra: 50-100 gr/ha per applicazione.

Iniziare le applicazioni subito dopo il trapianto. Si può distribuire il prodotto anche in vivaio nel substrato di coltivazione delle piantine o a pieno campo prima del trapianto o semina. Ripetere l’inoculo ogni 3-4 settimane, anche in base alla lunghezza del ciclo colturale. Utilizzare i dosaggi più elevati proporzionalmente allo sviluppo vegetativo delle piante.

  • Arboree: 50-100 gr/ha per applicazione a seconda che si tratti di piante giovani o in produzione

Il prodotto può essere applicato nel solco di trapianto tramite veicolo acquoso; ripetere l’intervento dopo 4-6 settimane e ad intervalli similari per tutto il ciclo vegetativo, quando possibile per fertirrigazione. In impianti già sviluppati iniziare le applicazioni subito dopo la ripresa vegetativa ripetendo l’inoculo ogni 4-8 settimane.
Utilizzare i dosaggi più elevati proporzionalmente allo sviluppo vegetativo delle piante.

  • Concia delle sementi: 50-100 g/ha (diluendo il quantitativo richiesto in un’opportuna quantità di acqua, oppure a secco sopra la semente direttamente nella tramoggia di semina); miscelare le sementi con il prodotto in modo che aderisca al tegumento; fare attenzione che le sementi non siano già conciate con fungicidi di sintesi.

 

AVVERTENZE: fare attenzione alle miscele con fungicidi e altri agrofarmaci; allo scopo consultare la tabella di compatibilità nel sito www.biogard.it.